TIMEWARP orizzontale alto
Radio Virgilio Classics Live!
BOLGIA Alto Sx
shame dx verticale

Club - CALL SUPER ALLA ROBOT NIGHT

16 Novembre 2017

CALL SUPER ALLA ROBOT NIGHT

Dopo Link e Teatro Comunale, il terzo appuntamento di roBOt Night si svolge questa volta al TPO di Bologna per un ritorno sotto forme diverse: cambiano gli spazi, resta invariata la formula con tre grandi nomi del panorama internazionale a dominare il palco. L’headliner è il londinese Call Super che presenta a Bologna “Arpo”, il suo nuovo album fresco di pubblicazione; l'ospite più misterioso è S.O.N.S., in arrivo direttamente da Seoul, in una delle sue rare tappe europee e infine non manca la rappresentanza italiana con Not Waving, artista nostrano che vive e lavora a Londra. In programma due djset (in apertura e chiusura) e nel mezzo un live.

Da Londra Joseph Richmond Seaton aka CALL SUPER; fulminea ascesa, tocco personale, fuori da qualsiasi schema come producer quanto dietro ai piatti. Dopo mitologici back2back con Ben UFO, Objekt, Pearson Sound, qui in solo in torrenziale djset. Londinese ricollocato a Berlino, musicalmente ha una doppia cittadinanza tanto profondo è il solco che ha lasciato da entrambe le parti: abile dietro ai piatti quanto in studio, come producer ha rilasciato una serie di 12” breve quanto intensa a usare un eufemismo. Quattro singoli tra il 2011 e il 2013, prima di sganciare la bomba a lunga durata Suzi Ecto nel 2014: techno e ambient in parti uguali, un suono notturno, rarefatto, pulviscolare. Il seguito di questo viaggio si chiama Arpo, appena uscito; la componente liquida guadagna terreno, rendendo il naufragare in queste tracce ben più di un’eventualità. Come dj abbraccia una moltitudine di generi da rendere impossibile incasellarlo sotto una specifica categoria: acid, dub, deep house, techno, la lista potrebbe andare avanti all’infinito.

 

 

Il live retro-futurista di NOT WAVING, una finestra spalancata verso mondi sconosciuti, lasciare andare le briglie della mente e partire; un viaggio sulla Delorean personale tra 1984 e anni luce avanti. Il suo live è tra le prime occasioni per sentire come suona Good Luck, letteralmente fresco di stampa. Musicalmente un riavvio su basi DOS per il producer abruzzese trapiantato in UK, qui in versione synth-wave futurista da rendere le più sofisticate teorie vaporwave pallidi riflessi dallo specchietto retrovisore: è la componente emotiva a fare la differenza, a rendere il concerto un’esperienza da vedere prima ancora che da ballare.

Ancora djset con S.O.N.S., dei tre il progetto più criptico; direttamente da Seoul per tracciare le coordinate più inusuali, tra ambient e techno in 303 overload, con tutto quel che passa in mezzo. S.O.N.S. è l’oggetto per ora non identificato di roBOt Night, è il dj-set del mistero: un suono sperimentale di cui non esistono termini di paragone, un azzardo che rimane tra gli esperimenti più imprevedibili mai portati a roBOt, prima ancora che sia effettivamente successo.

 

Biglietti
http://bit.ly/RBTNIGHTN3
Prevendita: 14€ + d.p.
Intero: 18€

Info
Sabato 18 novembre al TPO (via Casarini, 17/5 - Bologna) dalle 22:30 alle 04
ROBOT NIGHT #3 è una produzione ROBOT Festival e TPO
L’ingresso non prevede tessere associative

« Indietro

Contatti   |   Privacy Policy
Copyright © 2017